Reclami

La materia dei reclami e dei ricorsi è disciplinata da specifiche norme di legge e disposizioni regolamentari e di vigilanza, che si
applicano a tutti i servizi e a tutte le operazioni di natura bancaria e finanziaria offerti dagli intermediari ai propri clienti/soci.

Il Confidi Romagna ed Emilia ha predisposto un’ apposita procedura per gestire eventuali contestazioni proposte dai Clienti/Soci. La
procedura è gratuita ed il reclamo può essere inviato con le seguenti modalità:
a mezzo lettera raccomandata a/r al seguente indirizzo:

  • Servizio Legale e Contenzioso
    CONFIDI ROMAGNA ED EMILIA SC
    Corso della Repubblica, 5
    47121 Forlì FC
  • via e-mail al seguente indirizzo: reclamo@confidiromagna.com
  • via pec al seguente indirizzo: confidie-r@legalmail.it

Confidi Romagna ed Emilia dovrà rispondere entro 30 giorni dalla data di arrivo del reclamo. In caso di risposta insoddisfacente o in caso
di mancata risposta , prima di ricorrere all’Autorità Giudiziaria, il socio può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario.
Per avere informazioni sulla procedura da seguire per rivolgersi all’Arbitro, il Socio può consultare il sito dell’ABF
www.arbitrobancariofinanziario.it, oppure si può rivolgere alla nostra segreteria.

Documenti Correlati (da consultare, stampare o scaricare):

Guida pratica all'Arbitro Bancario Finanziario

Rendicontazione Reclami

Il presente rendiconto viene redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni Banca d’Italia del 29 Luglio 2009 S.M.I. in materia di
“Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari”.

Confidi Romagna ed Emilia riserva una particolare attenzione e cura alla gestione dei reclami, sia per preservare un rapporto corretto
e trasparente con la clientela, sia per risolvere in fase preliminare le situazioni di potenziale insoddisfazione della clientela.

Conformemente a quanto previsto dalla normativa Banca d’Italia, in materia di trasparenza si comunica:

  • che nell’anno 2014 è pervenuto 1 reclamo;
  • che nell’anno 2015 non sono pervenuti reclami;
  • che nell’anno 2016 non sono pervenuti reclami;
  • che nell’anno 2017 non sono pervenuti reclami.